Iscriviti al mio Feed RSS

Non ti perdere i miei prossimi articoli!
Resta aggiornato iscrivendoti al mio Feed RSS!
Feed RSS via Mail di Enea Moro Feed RSS di Enea Moro

Bing e le provenienze da parola chiave, aiutatemi a far chiarezza!

Provenienze da motore di ricerca BingNon so se anche tu avrai nei tuoi log di accesso al sito un’angolo dedicato alle provenienze.

Come quasi tutti i tool di analisi permettono di vedere, tra le ultime provenienze trovi anche la pagina esatta da cui l’utente è arrivato.
Ci si aspetta che aprendo la pagina si trovi il proprio link, a meno di un sito contenente pubblicità a rotazione, quale adwords e simili.

Bene, da qualche tempo noto che Bing mi porta diverse visite al giorno. Non mi lamento, anzi, ci mancherebbe!

Il “problema” è:

Da dove arrivano queste visite?


Il link di coloro che arrivano è quello di una classica ricerca Bing, con parola singola.

Su questo blog (eneamoro.com) figuro spesso per la chiave di ricerca “sinonimi” secondo Bing. Questa parola porta visite secondo le statistiche.

Eppure sfogliando 30 pagine dei risultati Bing per la keyword “sinonimi“, non mi trovo!

bing_search_sinonimi

Mi viene da pensare che ci sia qualcosa che non quadra, anche perchè il mio sito non è incentrato sui “sinonimi“. Contiene un solo articolo sui sinonimi, ma l’argomento è legato ai sinonimi e alla SEO:

I sinonimi e la SEO – Un tool per migliorarsi

Il link di ricerca di Bing dal quale secondo i miei tools di analisi ricevo visite è:

http://www.bing.com/search?q=sinonimi

Qualcuno sa spiegarmi questa stranezza?

Avevo sentito parlare di risultati personalizzati su Bing, ma dubito che arrivi al punto di far scalare la classifica SERP per una parola che non centra nulla con tutto il sito.

Esperienze simili? Spiegazioni in merito? Aspetto una risposta!

Vi lascio con un punto di domanda gigantesco.

???

10 agosto 2009

SEO

, , , ,

Il prossimo articolo?

Ricevilo via mail o leggilo tramite Feed RSS
Abbonati!

Ricevi il prossimo articolo sul tuo indirizzo Email Leggi il mio prossimo articolo tramite Feed RSS



8 Risposte per “Bing e le provenienze da parola chiave, aiutatemi a far chiarezza!”

  1. addalo.it scrive:

    Bing e le provenienze da parola chiave, aiutatemi a far chiarezza!…

    Non so se anche tu avrai nei tuoi log di accesso al sito un’angolo dedicato alle provenienze.
    Come quasi tutti i tool di analisi permettono di vedere, tra le ultime provenienze trovi anche la pagina esatta da cui l’utente è arrivato.
    Ci si aspetta che …

  2. diggita.it scrive:

    Bing e le provenienze da parola chiave, aiutatemi a far chiarezza!…

    Non so se anche tu avrai nei tuoi log di accesso al sito un’angolo dedicato alle provenienze.
    Come quasi tutti i tool di analisi permettono di vedere, tra le ultime provenienze trovi anche la pagina esatta da cui l’utente è arrivato.
    Ci si aspetta che …

  3. Mora73 scrive:

    Ciao..anche io mi ritrovo da un pò ad avere il tuo stesso problema..ho un blog su msn..nemmeno la microsoft è riuscita a darmi una risposta plausibile..girando per i vari forum ho scoperto che si tratta di fake referrals..spam in teoria..ma io non ne sono convintissima comunque..ciao

  4. Moro Enea scrive:

    Potrebbe darsi. Per lanciare il “nuovo” motore fanno girare gente a passarsi tutti i siti per parola chiave singola, per far vedere che bing porta visite.
    Plausibilissimo Mora :)

    Grazie per la risposta, continua a seguirmi!

  5. Mora73 scrive:

    si..l’unico problema però rispetto al tuo blog che è pubblico..e che il mio space è riservato..quindi in teoria solo io e determinate persone possono visitarlo..loro dicono che non sono accessi..invece io sostengo il contrario

  6. Moro Enea scrive:

    A me finiscono sotto ultime provenienze (penso anche a te), quindi vuol dire che qualcuno clicca. Probabilmente il tuo blog è indicizzato lo stesso anche se privato, appare nei risultati di ricerca di bing, ma non è accessibile forse. Resta il fatto che è molto strano apparire per certe keywords…

  7. Mora73 scrive:

    a me compare sempre lo stesso referrer:http://www.bing.com/search?q=windows chiaramente trovare il mio spaces in mezzo a milioni è una cosa alquanto strana..a dire il vero io che sono una smanettona buona..ahah nel senso buono del termine..ho ipotizzato che qualche mio contatto usasse qualche proxy..o cmq un qualcosa che celasse la visita..prima sullo spaces qst visite non le ho mai avute..adesso si..io è un pò che navigo per il mondo intero..la microsoft ovviamente per ragioni di privacy..non può dirmi da chi provengono queste visite..anzi mi hanno proposto di fornire i miei dati di accesso in modo che loro potessero vedere..ma io ho rifiutato allora..ma tanto giro che lo scopro..

  8. Moro Enea scrive:

    Magari qualcuno ci illuminerà in questo post, e la verità verrà svelata :)

Lascia una risposta