Iscriviti al mio Feed RSS

Non ti perdere i miei prossimi articoli!
Resta aggiornato iscrivendoti al mio Feed RSS!
Feed RSS via Mail di Enea Moro Feed RSS di Enea Moro

Banche fittizie a caccia dei tuoi dati

Cariparma Credito Agricolo

Banca Piazza AzzoaglioOggi voglio parlare di un fenomeno in crescita nella mia casella email. Mi auguro che queste mail non arrivino a troppe persone, perchè spesso si camuffano molto bene, e sarebbe facile cadere in trappola. Ho aperto l’articolo mettendo come immagine uno screen della mia casella di posta (si, la leggo sempre e solo tramite iPhone).

Le email in questione sono mandate da banche fittizie, o che si fingono istituti bancari realmente esistenti. Abitando in Svizzera non mi sono informato molto se i nomi delle banche siano di istituti esistenti o meno. Alcuni nomi però mi sembrano noti e reali. Sono tutte banche Italiane che mi mandano queste mail. Per me è facile non cadere nella truffa, avendo conti solo nella mia nazione. Continua »

Quando il problema non è ciò che scrivi ma come lo presenti

il problema è come lo presentiHo un’amico che genera un’enorme quantità di contenuti interessantissimi e documentati.

Scrive di meteorologia da diversi anni, penso sia uno dei più appassionati del settore. Ad avere una passione così profonda e dedicata, che lo porta a scrivere per ore testi molto lunghi e davvero molto interessanti, approfonditi in ogni aspetto. Ci si aspetterebbe una nicchia di lettori non da poco…

Purtroppo non è così… Come mai?

I mezzi sono sbagliati. Scrive sì su di un blog ed un forum specifico, ma gli stessi non promuovono i propri contenuti nel modo più visibile e appetibile.
Certo, non sono argomenti di interesse comune, ma basterebbe secondo me presentarli in modo diverso e più attuale per ottenere molti consensi e lettori fissi.

Il blog dove scrive è veramente indietro coi tempi, ci si interagisce a fatica. L’unica possibilità è quella di commentare solo se registrati al blog WordPress (cosa abbastanza limitante).
Il copywriting è aimè assente, niente paragrafi, niente sottolineature, pause, grassetti, titoletti. L’iscrizione alla newsletter è poco visibile e per niente invitante. La grafica è la prima che hanno trovato, e per niente curata. Continua »

In Risposta a: Ha ancora senso andare all’università?

studiare per una laura inutileQuesto articolo è in realtà un commento che ho scritto su di un’articolo di MarketingArena dal titolo “Ha ancora senso andare all’università?“.

La scrittura del commento si è dilungata, quindi ho deciso di creare un’articolo del mio pensiero, che spero possa illuminare o interessare chi lo legge.

Vengo da una realtà diversa da qualla italiana, ma comunque piuttosto confinante (abito in Svizzera).
Giovani che dopo l’università si aspettano di trovare il lavoro grazie alla laurea, ma si vedono sorpassare da persone meno qualificate (in termini di diplomi) ma più volenterose e umili.
Il lavoro non manca, di lavoro ce n’è sempre. Ogni situazione economica di una nazione porta a nuovi posti di lavoro specifici per tale situazione.

La crisi, quella poveraccia a cui si dà la colpa, non centra molto secondo me.

È il target di lavoro che si è alzato, in luoghi dove non c’è possibilità di trovare lavoro nel target che ci si aspetta. Continua »

WordPress 3.0 disponibile al download. Aggiornare subito?

Aggiornamento WordPress 3.0Come molti avranno notato, in tutti i blog WordPress, è apparso il tanto atteso messaggio per effettuare l’aggiornamento a WordPress 3.0.

La tentazione di aggiornarlo immediatamente è forte. L’esperienza di anni mi ha però insegnato che la fretta, quando si tratta di aggiornamenti così importanti, può riservare delle sgradevoli sorprese.

Soprattutto se si tratta di cambiamenti di versione come questa. Era da un po’ che il team WordPress rimaneva sul 2.x.

Anche tra i vari passaggi a 2.8 ,  2.9, 2.9.2 ci son stati dei rischi nell’aggiornamento da non sottovalutare, quali:

  • Bug che rischiano di compromettere il blog
  • Plugin e temi non più compatibili
  • Possibile perdita di dati per installazione interrotta

È bene quindi andarci con i piedi di piombo nell’aggiornare il proprio blog.

Un consiglio che posso darti è di aspettare qualche settimana, sono quasi sicuro che ci sarà comunque qualcosa da correggere abbastanza alla svelta, di solito un buco salta sempre fuori.

Perlomeno aspettare un po’ di pareri da persone che hanno aggiornato.

Io per ora non aggiorno, e resisto. Il blog funziona bene anche così, un passaggio a 3.0 non è indispensabile, perciò osserverò per qualche tempo prima di decidere quando aggiornare.

Se proprio non puoi fare a meno di aggiornare, assicurati di aver effettuato un backup di tutto il tuo blog (MySQL e tutti i files del blog).

Cosa farai? Aggiornerai subito il tuo blog o aspetterai?

Twitter Over Capacity, mi pare strano…

Dopo la consueta doccia, preparando il caffè e qualcosa da sgranocchiare come colazione veloce, mi appresto a leggere gli ultimi Tweet.

TweetDeck non funziona, mi dice che l’API non è disponibile al momento.

Decido di visualizzare Twitter direttamente dal sito, e mi ritrovo questo:

Twitter Over Capacity. Too many tweets! Please wait a moment and try again.

Twitter irraggiungibile per troppi Tweet

Possibile secondo voi che Twitter sia in sovraccarico?

O magari stanno facendo qualche lavoro mascherando con un messaggio simile.

O forse mi stò perdendo qualche evento storico che tutti stanno twettando in questo momento, mandando Twitter in palla…

Scusa l’articolo, avevo voglia di condividere questo vuoto causato dal disservizio di Twitter.