Iscriviti al mio Feed RSS

Non ti perdere i miei prossimi articoli!
Resta aggiornato iscrivendoti al mio Feed RSS!
Feed RSS via Mail di Enea Moro Feed RSS di Enea Moro

Come Usare tutte le Categorie e crearne di Originali

Come Scrivere su tutte le categorie del blog

Creare categorie utili originali periodiche

Quante categorie ha il tuo blog?

Sul mio blog ne ho create nove, che riassumono i temi principali che conosco e su cui ho qualcosa da scrivere.

Non ci ho mai fatto molta attenzione, ma oggi, analizzando altri blog e il mio, noto che alcuni blogger riescano a scrivere su tutte le categorie periodicamente.

Un grande vantaggio per il tuo blog, che si arricchisce di tutti i temi categorizzati, non lasciando il vuoto assoluto in certe zone del blog, e dando vasta scelta al lettore su ogni tematica trattata.

Personalmente non ho ancora messo in atto quanto stò per scriverti, quindi non prendermi come esempio, oggi predico bene e razzolo male.

Articoli sempre variati in categoria diversa

A meno che tu non scriva di un’argomento solo sul tuo blog, hai diversi modi per arricchire i tuoi contenuti in maniera lineare e uguale per tutte le categorie.

Puoi provare queste due soluzioni:

1. Ogni giorno prova a scrivere su una categoria diversa

Scrivi un’articolo per categoria fino ad averle passate tutte, poi ricomincia daccapo.

Questo primo metodo vedo che diversi blogger lo usano, anche se può essere difficile trovare sempre lo spunto per categorie create su temi che poco ti ispirano, o su cui ti rimane poco da dire.

Non sempre puoi trovare la giusta ispirazione, ma se costruisci l’albero di categorie in base ad argomenti su cui sai che non hai problemi a trovare ispirazione, allora non dovrebbe rappresentare un problema.

2. Blocchi di settimane / giorni

Puoi anche suddividere l’utilizzo di categorie in più giorni alla settimana.

Per due – tre giorni consecutivi scrivi su una certa categoria, per poi passare alla prossima, e come sopra ricomincia quando le hai passate tutte.

Categorie Alternative, Originali e Periodiche

Molti blog hanno categorie uniche, tipo:

  • Rubriche del fine settimana
  • Articoli da “Lunedì mattina”
  • Citazioni da altri blog
  • Ispirazioni

È un buon metodo per differenziarsi dagli altri. Trova una categoria alternativa magari da associare ad un giorno specifico della settimana.

Se riesci a periodicizzare una categoria, puoi guadagnarti una fetta di lettori in quel giorno.

Potresti addirittura periodicizzare ogni categoria del tuo blog, informando i visitatori che il Lunedì scrivi sempre su argomento X, Martedì su argomento Y, e così via.

Richiede parecchio impegno, ma provare a farlo anche per una categoria sola per un giorno della settimana è da provare.

Tu usi una di queste tecniche?

24 maggio 2010

Blog

Il prossimo articolo?

Ricevilo via mail o leggilo tramite Feed RSS
Abbonati!

Ricevi il prossimo articolo sul tuo indirizzo Email Leggi il mio prossimo articolo tramite Feed RSS



5 Risposte per “Come Usare tutte le Categorie e crearne di Originali”

  1. addalo.it scrive:

    Come Usare tutte le Categorie e crearne di Originali e Periodiche…

    Usare tutte le categorie che hai creato per non lasciarne vuota nessuna. Crea categorie originali e periodiche per fidelizzare più lettori possibili…

  2. claudio scrive:

    Leggo volentieri quest'articolo perchè sono online con il mio blog da poco e dopo 3 settimane mi ero reso conto che avevo impostato male le categorie, rimanendo troppo specifico!
    Non riuscendo a scrivere tutti i giorni difficilmente sarei riuscito a colmare i buchi di alcune categorie, allora le ho ridotte e diciamo rese più generali.
    Come hai suggerito tu, anch'io, diciamo, ho degli appuntamenti fissi in cui scrivo dello stesso tema. Per il resto appena ho qualcosa di interessante da dire o far vedere lo faccio.
    Ora aspetto di vedere cosa succede nei mesi prossimi, chissa che non ricabi di nuovo le categorie!!
    Ciao.

  3. Enea scrive:

    Meglio studiarle bene all'apertura, decidendo fin dove ci si vuole spingere con gli argomenti.
    L'importante, se cambi categorie, è assicurarsi di non perdere visite su articoli indicizzati nella vecchia categoria (se il permalink del tuo blog, come il mio, è impostato per contenere il nome della categoria).

    Ci son plugin che gestiscono il redirect al limite. Forse prossimamente ne parlerò, se ti iscrivi alla newsletter sei sicuro di non perderti nulla ;)

  4. regole-seo scrive:

    Ciao!
    Hai dato degli spunti interessanti in questo articolo.
    Personalmente non ho tantissime categorie nel mio blog…
    …(al di la della fse di start-up) credo che l'ideale sia creare le categorie quando ci si accorge di stare pubblicando un articolo su una detrminata tematica che ricorre anche in articoli precedentemente pubblicati o che potranno essere pubblicati in futuro… …o almeno io faccio così :)
    Ottima l'idea di dedicare ad una determinata tematica un giorno della settimana o del mese. Una sorta di appuntamento fisso a cui i lettori potrebbero affezionarsi.
    Sono un po' titubante riguardo all'idea di creare categorie del tipo "Articoli del lunedì" o cose simili… …non credo siano molto utili nell'incuriosire nuovi utenti anche se di fatto sarebbero di aiuto agli utenti più fedeli che desiderano accedere velocemente alla raccolta degli articoli che seguono.
    Ciao! :)

  5. Dilemma da Weekend | Enea Moro scrive:

    […] i miei stessi consigli, ho trovato una categoria originale da creare nel mio blog, e che spero […]

Lascia una risposta